Luce

57,5082,50

Si chiama Luce. Raggi d’oro e d’argento che si alternano in sfumature brillanti e luminose. La bellezza del lino naturale diffonde lucentezza, allegria e positività. La sottigliezza ma allo stesso tempo il sostegno fanno sì che questa fascia sia adatta sia per neonati che per i toddler. Altezza pannello 69 cm.

*Questa fascia ti arriva già lavata e pronta per l’uso*

  • 65% lino
  • 35% cotone organico GOTS
  • 225 gr/m2

 

GUIDA TAGLIE

Descrizione

Luce è una fascia rigida misto lino e cotone organico. Questa fascia porta bebè gialla ha delle bellissime sfumature di giallo oro e grigio argento del lino naturale che si alternano. Luce è una fascia porta bebè leggera tessuta con alta percentuale di lino. Sottile ma di gran sostegno che la rende ideale anche per le temperature estive.  Il lino ha delle qualità uniche di assorbimento dell’umidità e traspirazione, aiutando la nostra pelle a rimanere fresca. Allo stesso tempo, grazie alla forza della fibra del lino, Luce è una fascia porta bebè leggera che offre un eccezionale sostegno e freschezza.

Il lino ha tradizionalmente bisogno di essere domato prima di raggiungere il suo stato finale e la sua morbidezza. Nonostante non usiamo sostanze chimiche per ammorbidire le fibre, il nostro lino è liscio e morbido già in partenza. Questa fascia raggiungerà la sua morbidezza molto veloce, semplicemente legandola un paio di volte.

Siamo specializzati nella produzione di fasce porta bebè tessute artigianalmente, esclusivamente in fibre naturali ecologiche ed organiche:
puro cotone organico, lino europeo e soffice lana italiana. Le fasce porta bebè Inkanto, come anche questa fascia rigida misto lino, sono tessute esclusivamente con fibre naturali ecologiche. Non vengono utilizzate fibre artificiali o sintetiche. Produciamo tessuti morbidi ed ecologici, con caratteristiche tecniche progettate esclusivamente per fasce portabebè.

Informazioni aggiuntive

Taglia

Ring Sling, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Luce”