Come nasce una fascia Inkanto

Produzione fascia portabebè

Hai mai pensato a come nasce una fascia portabebè?

Qui puoi vedere il dietro le quinte della nostra produzione e capire cosa sta dietro ogni fascia fatta col cuore!

Tessitura fascia portabebè
Scelta dei filati

Nella produzione fascia portabebè tutto ha inizio decidendo la composizione del tessuto. Cerchiamo di utilizzare il più possibile i filati prodotti e lavorati in Italia, tenendo in considerazione sopratutto la qualità del materiale, ma anche i valori etici ed ecologici dichiarati dal produttore.

Hai mai pensato perché tanti produttori esteri dichiarano di utilizzare filati italiani?

Perché sono di altissima qualità! In Italia abbiamo una lunga tradizione tessile e di alta moda che ha permesso di sviluppare l’industria del tessile, inclusa la produzione di filati pregiati ai livelli più elevati del mondo.

The yarns are hand picked and carefully chosen to guarantee the maximum quality, feel and durability for the fabric.
Solo filati naturali
Esistono fasce portabebè tessute che contengono materiali / fibre sintetiche come elastan, lurex, nylon, poliestere. Nelle fasce Inkanto utilizziamo solo filati naturali per mantenere il nostro prodotto il più naturale e sicuro possibile per noi e per i nostri piccoli.
Qual è la differenza tra cotone convenzionale e cotone organico?
Cotone Biologico
  • No OGM (Organismi Geneticamente Modificati).
  • Terreno sano dovuto all’irrorazione di materie organiche.
  • Tinture a basso impatto ambientale.
  • Lavoro equo in tutta la filiera tessile.
  • Fibra più viva e morbida perché non trattata
Cotone Standard
  • Trattato con fungicidi e insetticidi e spesso OGM.
  • Terreno povero dovuto all’uso di fertilizzanti sintetici.
  • Terreno morto dopo alcuni anni di utilizzo intensivo.
  • Defogliazione indotta con sostanze chimiche.
  • Tinture con alta percentuale di metalli pesanti e zolfo.
  • Sfruttamento della manodopera a basso costo.
  • Fibra più dura perché trattata con chimici.
Prove colori fascia portabebè
I colori e i loro abbinamenti

Una volta decisa la composizione, il blend, si procede con lo studiare i colori. Colori di tendenza del momento, colori classici, colori adatti per la stagione. La ricerca di colori procede cercando una piacevole ed elegante mix nei loro abbinamenti.

Abbinamenti? Sì! Perché le nostre fasce hanno questa caratteristica di essere tessute con più di un filato! Questa caratteristica ci differenzia da tante altre marche. Probabilmente avrete notato che nelle fasce Inkanto il colore non è composto da un filato di un unico colore ma si crea unendo 2 diverse tonalitá di filati insieme contemporaneamente nella navetta (l’attrezzo che contiene il filato e trasporta i filati stessi in mezzo all’ordito, la base del tessuto).

In questo modo si creano dei colori che danno quel tocco di originalità e artigianalità che i tessuti prodotti industrialmente non hanno.

Ed è proprio questa la fase più difficile, più impegnativa, perché le tonalità nelle cartelle colori risultano sempre diverse a base del colore dell’ordito, la base su cui viene tessuta la fascia.

I colori sono tantissimi – per non parlare di quanti ne puoi creare unendoli tra loro! A volte i 2 colori che sembrano andare bene insieme creano un risultato tutt’altro che gradevole.
A volte, invece, unendo due colori che non pensavi minimamente poter unire, insieme creano qualcosa di spettacolare.

Proprio per questo motivo sono necessarie tante, ma tante prove di tessitura, esperimenti e il continuo tendere all’eccellenza per riuscire ad ottenere il colore e la sensazione tattile desiderata. Dopo aver deciso i materiali e i colori si procede per la tessitura del tessuto grezzo.

Taglio e confezionamento

Le fasce Inkanto vengono tagliate e confezionate al momento, il che significa che non disponiamo fasce pronte ad aspettare la loro destinazione bensì le realizziamo tutto a mano al momento dell’ordine. Per questo ogni nostra fascia è un individuo, realizzata con la massima attenzione e cura ai dettagli che ci differenzia e da un tocco di artigianalità rispetto a tante altre fasce portabebè sul mercato.